loader image

Missione

Clima e giustizia

Insieme a tutti coloro che si impegnano a costruire un mondo più fraterno, le suore lavorano per la promozione della giustizia, che è la condizione e l’espressione di una società influenzata dal Vangelo.

Regola di Vita delle Religiose dell’Assunzione n. 79

Impegno per il cambiamento

I valori del Vangelo nelle sfide del mondo

All’Assunzione riconosciamo che, di fronte alle sfide del nostro mondo, amare il nostro tempo e collaborare alla trasformazione sociale secondo i valori del Vangelo, richiede un impegno ineludibile per la giustizia, la pace e l’integrità del creato. Questo impegno è radicato nelle fonti bibliche e nella dottrina sociale della Chiesa.

La giustizia, la pace, la cura del creato e la solidarietà fanno parte della nostra vita personale e comunitaria e delle nostre missioni. “CiCi aspettiamo di essere chiamate a continuare a portare avanti azioni efficaci, con creatività, consapevoli dell’intima relazione tra i poveri e la fragilità del nostro pianeta“. (Capitolo Generale 2018)

La nuova visione cosmica che dà energia alla spiritualità, allo stile di vita e all’educazione dell’Assunzione recupera l’esperienza, le intuizioni e le riflessioni che Maria Eugenia ha condiviso con le prime suore dell’Assunzione.

Sr Ana Senties
Verso un’Assunzione ecologica 2015

Dobbiamo attingere alle nostre risorse spirituali per rispondere alle sfide che deve affrontare la nostra casa comune. Come sottolineava madre Maria Eugenia, questa terra è un luogo di gloria per Dio.

L’Incarnazione: questo mistero fu scelto da Maria Eugenia per la nuova congregazione. In esso vediamo il mistero attraverso cui l’umanità è divinizzata e tutte le cose sono riconciliate in Cristo. Esso illumina lo scopo e la speranza della creazione, perché tutto è per Gesù Cristo. Questo è il fondamento del nostro lavoro per la giustizia, la pace e la cura del creato.

“Dio è bontà che desidera donarsi” (Maria Eugenia 1879). C’è una bontà ultima nella creazione anche se deturpata dal fallimento umano. Valorizziamo i doni che riceviamo da Dio e promuoviamo il miracolo della vita. Oggi, in un pianeta messo alla prova da molteplici emergenze (climatiche, ambientali, disuguaglianze esasperate e la recente pandemia) recuperiamo la gioia di essere umani e speriamo nell’immancabile bontà di Dio.

Valori del Regno

Ci diamo da fare per una trasformazione della società, all’interno della quale tutto è interconnesso. Poiché “siamo custodi della nostra casa comune, della terra e di ogni creatura” (Papa Francesco, Fratelli Tutti) le nostre scelte devono essere informate. Consideriamo le conseguenze sociali e l’impatto delle nostre azioni sul clima e sull’ambiente, e cerchiamo di favorire il dialogo, la pace e la riconciliazione. Vivendo in modo semplice, con uno spirito di distacco gioioso, possiamo camminare con gioia verso l’avvento del Regno di Dio, consapevoli del fatto che tutta la creazione è chiamata alla pienezza di vita.

Preghiera

La venuta del Regno inizia nel cuore, è guidata dallo Spirito. Nella preghiera ascoltiamo ciò che ci viene chiesto e nella nostra debolezza riceviamo la forza per rispondere. Crediamo che sia ‘Dio che dirige tutto e nessuna mano più amorevole e saggia potrebbe dirigere i nostri destini’. (S. Maria Eugenia)

Per notizie e aggiornamenti dal Segretariato Internazionale di GPIC della famiglia dell’Assunzione: https://jpic-assumpta.org